Il Pellet

Il Pellet

 Sapevi che 2 Kg di pellet, in termini di valore calorifero, corrispondono a circa 1 Kg di petrolio?

I costi per l’acquisto dell’impianto di riscaldamento, stufa o caldaia, vengono ammortizzati sia dalla detrazione prevista dalla legge che dai più bassi prezzi del pellet rispetto ad altri tipi di combustibili.

Questo combustibile rappresenta l’alternativa migliore ai tradizionali combustibili utilizzati per riscaldare: si reperisce con facilità, è molto pratico da trasportare, è ecologico, economico e anche sicuro. Viene confezionato tipicamente in sacchi questo permette di immagazzinarlo facilmente anche a chi ha poco spazio a disposizione. Inoltre, il pellet non sporca e non fa sollevare nessun tipo di polvere quando viene riversato nelle stufe; è richiesta solamente una certa manutenzione ordinaria per le stufe e le caldaie. La sua qualità principale è data dalla sua elevata resa termica (superiore all’80%) e dal suo bassissimo residuo finale di ceneri (0,58 per cento). Ovviamente facendo attenzione alla qualità del pellet.

Infine è altrettanto vero che è ecologico. A differenza di altri combustibili, il legno brucia anidride carbonica o biossido di carbonio in modo naturale. Durante la combustione, viene liberata nell’aria la Co2 in misura uguale a quella accumulata nel legno durante la sua crescita. Inoltre, da non sottovalutare che non contiene alcun additivo chimico o sintetico aggiunto che potrebbe venir liberato durante la combustione dei granuli nelle stufe.

By | 2018-02-04T21:32:20+00:00 febbraio 8th, 2018|Pellet|
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: